Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina

GUIDA AI SERVIZI

CANONE CONCORDATO

LETTURE:9042
Vai alle news dell'area: POLITICHE PER LA CASA

L'affitto a canone concordato permette di accedere a benefici e agevolazioni fiscali.

L’affitto a "canone concordato" è regolato da contratti tipo redatti in seguito ad accordo locale sottoscritto dalle associazioni dei proprietari e degli inquilini, nei quali si stabilisce un tetto massimo e minimo per il canone, regolato da parametri che tengono conto di diversi fattori, tra i quali la posizione e le caratteristiche dell’immobile. Il vantaggio per l’inquilino è dato dall’entità del canone d’affitto, in genere inferiore al prezzo di mercato, e da eventuale detrazione irpef se il reddito dello stesso è inferiore a determinati importi ma il contratto concordato prevede benefici anche per il proprietario, che ha diritto ad uno sconto sull’irpef e sull’imposta di registro ( di cui beneficia anche l'inquilino visto che la spesa di registrazione è al 50%) e nei comuni ad alta densità abitativa, tra i quali rientra il comune di Seregno.

Inoltre è possibile poter applicare l’aliquota ridotta di 0,76% sull'abitazione e sue pertinenze limitatamente ad una unità per categoria (C/2, C/6, C/7) date in locazione.

A CHI RIVOLGERSI:

Servizio Politiche della Casa - Via Oliveti, 17 – Telefono: 0362/263.419 – 423 - Fax: 0362/263.421 – e-mail: info.casa@seregno.info

COSA OCCORRE:

Per ottenere informazioni in merito ci si può rivolgere direttamente al Servizio Politiche della Casa

NOTE:

lunedì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30


DOCUMENTI / MODULI / REGOLAMENTI DISPONIBILI:
  • -> visualizza/scarica il documento in formato PDF
    PDF
    Accordo locale e contratto